Stampa
Visite: 30

Lazio zona rossaCome ampiamente anticipato dagli organi di stampa, a partire da lunedì 15 marzo la Regione Lazio entrerà nella “Zona Rossa”; pertanto, in applicazione dell’art. 43 del DPCM 02/03/20121 «1. Sono sospese le attività dei servizi educativi dell’infanzia […] e le attività scolastiche e didattiche delle scuole di ogni ordine e grado si svolgono esclusivamente con modalità a distanza. Resta salva la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l'uso di laboratori o in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l'effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, secondo quanto previsto dal decreto del Ministro dell'istruzione n. 89 del 7 agosto 2020, e dall'ordinanza del Ministro dell'istruzione n. 134 del 9 ottobre 2020, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata».

Ciò premesso, a partire da lunedì 15 marzo e fino al 29 marzo 2021 è prevista la sospensione delle attività in presenza e l’attivazione della Didattica Digitale Integrata, in modalità sincrona e asincrona, per tutti gli ordini di scuola (infanzia, primaria e secondaria di I grado), come previsto dal Piano della Didattica Digitale Integrata deliberato dagli Organi Collegiali.