Blue MindDopo un inizio dell’anno complicato da diversi “problemi pratici” legati alle sedi scolastiche, si sono avviate le attività didattiche nei vari plessi del nostro Istituto.Tutto è iniziato con i Progetti accoglienza, realizzati dai docenti nei primi giorni di scuola, con l’obiettivo di “mettere a proprio agio” gli alunni per porre le basi per una fattiva e proficua collaborazione.L’accoglienza non è solo una dimensione che si può relegare a un momento specifico dell’anno scolastico, ma deve diventare un “modo di essere”, sia per gli alunni che per i docenti; è un mettersi in un atteggiamento di cura ed empatia verso l’altro. 

Si è appena conclusa anche la prima settimana dedicata al “coding” che ha visto impegnati docenti e alunni in attività di sviluppo del pensiero logico-computazionale. La novità di quest’anno è che, in tutti i plessi dell’Istituto, sono arrivati due “validi collaboratori” per aiutarci a realizzare percorsi che sviluppino il pensiero computazionale e logico dei bambini e dei ragazzi anche senza l’utilizzo del computer. Si tratta della BLUE-BOT (acquistata grazie al contributo della Banca Cassa rurale e artigiana dell’Agro pontino) e di MIND DESIGNER. 

Buon anno scolastico a tutti e… pronti, partenza…via!